La domanda è

Se lei vi lasciasse soli a casa e con il compito di accudire le (sue) innumerevoli piantine (non c’entra niente la maria, fate i bravi) tutte meticolosamente posizionate lungo il balcone, con questo caldo infernale, voi che fareste al posto mio?
Non le annaffiereste come si conviene con tanto amore e dedizione?
No?
Siete dei senza cuore. Se vedeste come soffrono quelle piantine.

technorati tags: ,

14 pensieri riguardo “La domanda è

  1. >Cima il mio esame è appena terminato e mi pare di aver intuito, dal suo (di lei) sorriso, che io l’abbia scampata a buoni voti. 🙂

    In bocca al lupo e buon pollice verde. 😉

  2. >Lapilli è quello che sto cercando di fare, tra mille difficoltà. Alcune di loro temo di averle addirittura allagate. Completamente.

    >chit quelle fatte morire le ho gettate via. Dici che al suo ritorno se ne accorgerà?

    >francoise & LILLA così, per sapere, ma di cosa diavolo state parlando?

    >Cima domani, forse, la mia via crucis verde finirà.

  3. @francoise
    Mi spiace averti fatto aspettare, cara FraFra, non sai quanto sono dispiaciuta, ma purtroppo per me, c’è stato un imprevisto. Qualcuno mi ha messo fuori uso l’epiglottide, ragion per cui non sono più in attività dal giorno dopo l’organizzazione dell’evento BD.
    Al momento, mi trovo ancora in un buon centro dove mi stanno mettendo a posto. Tornerà, lo prometto, più in forma di prima. Puoi scommetterci. Tu nel frattempo, rimani lì, immobile, nel posto in cui dici che io prima o poi arrivo.
    Ciao.
    LILLA

  4. Me lo segnerei sul palmare e poi me ne dimenticherei.
    Non mi date pensieri di roba che deve vivere oltre ai miei figli.
    E anche lì… 😉

    A.I.U.T.O.

  5. caro Lilla…
    sono a Lucerna nel gabinetto della stazione pronta per un bukkake-day…
    ma dove sei?
    … è da un mese e mezzo che ti aspetto…
    ma dove sei???

    fatti viva Lilla… rispondi!!!

    ciao FraFra

  6. Penso che al suo ritorno troverebbe direttamente un monumento alle piante cadute :-S

    Per quanto riguarda la maria probabilmente invece troverebbe solo il marito un po’ contento 😛

    Un abbraccio e buon weekend.

    p.s. ricordati di bagnare le piante!?

  7. >Ed grazie per la comprensione. 😉

    >titty le piantine hanno strani comportamenti.
    Quando decidono di suicidarsi, meglio non andar loro dietro.

  8. una volta mia mamma mi ha chiesto di bagnarle le piante e dice che una gliel’ho fatta morire… a me non sembrava fosse colpa mia…!!!
    buon weekend…!!!

  9. >luke il giorno in cui io pianterà coca, tu sarai già nelle patrie galere, cialtron che non sei altro. 🙂

    Ti beccheranno per turbativa d’asta (il reato più bello che ci sia, dopo l’abigeato, ovvio): è bene che chi ti accompagna lo sappia, perdio.

    >Patty buon per te, le piantite sono una gran rottura, soprattutto quando sono in un numero irragionevole. E poi, detto tra noi: ma cosa ci avrà ad essere felice quel cavolo di tronchetto? Io, questo, non riuscirà mai a comprenderlo.

  10. figurati io ho il pollice nero le mie piantine chiedono pietà e la mia mamma me le toglie e le prende in affido familiare!!!!
    il tronchetto della felicità con me diventa infelice

I commenti sono chiusi