Metti, una sera tardi

in una piazza splendida, dopo una cena succulenta e consumata all’aperto sotto i classici tendoni – mentre tutt’attorno solo tanta pioggia che giove pluvio manda – avere tra le mani ed iniziare la lettura di un libro acquistato in una libreria di fronte, che resta aperta tutti i giorni fino a mezzanotte in punto.

technorati tags: ,

13 pensieri riguardo “Metti, una sera tardi

  1. >Cima parli di venerdì, vero? 😉

    Scriverà sicuramente qualcosa sulla leggenda dell Z-Pizza. 😀

    >iMod mi hai battuto.
    Io, ho avuto bisogno di due notti.

  2. >Teo un libro che è uno spettacolo. Con quello scenario, poi. 😉

    >chit io ne ho approfittato, vero, ed è stato un gran piacere.

    >titty basta poco, che ce vo’.

    >Alex più che incastrato, incantato. 🙂

    Per la Z-Pizza si puà fare, certo.

    >Puntoeacapo a pensarci bene, sarebbe il caso di andarci, in Groenlandia.

    >Lukesky non ridere! Non sei nella posizione di poter ridere, casso. 😀

    >kiara non ne avevo dubbi. Bello, vero? 😉

    >mad riot è sempre tempo di leggere. L’importante è che sia una scelta non una costrizione.

  3. Sì! Devi esserci! Assieme a Puntoeacapo. Assolutamente!
    Visto che a ‘sto giro non ci sono onorevoli e senatori tra i piedi 😉
    E a seguire… Z-Pizza!

  4. :-))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))

  5. Ahhh ecco perchè era da un po’ che non ti si vedeva in giro…
    Sei rimasto incagliato in quel di Treviso 😉

  6. Treviso è una splendida cittadina,
    ottima l’idea di fermarsi un po’ li a leggere 😉

    Buona giornata

I commenti sono chiusi